Una città

diffusa

16

Totale azioni previste

Qui sono elencate tutte le azioni previste per questo indirizzo. Per ogni azione sono stati indicati il tipo, la priorità e lo stato di realizzazione.

0
Realizzate
0
In corso
0
Non realizzate

Tipo: se si tratta di azioni che il Comune si è impegnato a realizzare (A) o dell’avvio di processi, fasi di studio preliminari, progettazioni, sperimentazioni, supporto a progetti che per essere realizzati richiedono la collaborazione di soggetti esterni (B).

Priorità: molto importante (!!!), importante (!!), meno importante (!).

Stato: realizzata (✅), in corso (🔶), non realizzata (❌).

 

AZIONE

Tipo

Priorità

Stato

Ufficio Statistica della Città metropolitana, integrato nel Sistema Statistico Nazionale, che riprende e sviluppa l’esperienza dell’ufficio di statistica comunale e di quello associato dell’area fiorentina, in grado di supportare con adeguate informazioni statistiche le scelte amministrative e gestionali su scala metropolitana. Estensione della raccolta e diffusione dei dati in formato aperto (open data) dall’esperienza comunale, tra le prime in Italia, all’intero territorio metropolitano, con integrazione e messa a sistema dei dati dei vari enti

A

!!

Comitato dei Presidenti dei Quartieri presieduto dal Sindaco, orecchie e voce sul territorio su temi come partecipazione, sicurezza, servizi al cittadino. Riunione periodica della Giunta comunale nei quartieri

A

!!

Apertura di uno “Sportello del Cittadino”,vero e proprio punto di raccordo tra il centro e il territorio con funzioni non solo di orientamento e accompagnamento, ma anche di vero e proprio supporto al cittadino nei vari percorsi tra le procedure amministrative (compresa l’eventuale consegna finale di atti e documenti), e nella verifica dei requisiti necessari per l’accesso ai servizi comunali

A

!!

Presenza del servizio anagrafico su tutti e cinque i Quartieri, in maniera sistematica

A

!!

Svolgimento delle elezioni, indette dal Sindaco di Firenze, del Consiglio Metropolitano entro il 30 Settembre 2014

A

!!!

Approvazione dello Statuto da parte del Consiglio Metropolitano entro il 31 Dicembre 2014

A

!!!

Subentro della città Metropolitana alla Provincia, in tutti i rapporti attivi e passivi e nelle funzioni, dal 1 Gennaio 2015

A

!!!

Attrazione di finanziamenti europei, rafforzamento dei rapporti con l’Università di Firenze e con partner strategici per la progettazione

B

!!

Promozione di progetti di sviluppo territoriale basati su partnership strategiche “The third millennium urban workshop”. Spazi abbandonati recuperati con nuove attività che riportano l’artigianato nel cuore di Firenze

B

!!!

Progetti di incubazione e accelerazione di imprese innovative: sostegno all’imprenditoria, in particolare riguardo a quella giovanile, con interventi di tipo economico, di formazione, di concessione di spazi in incubatori a canone agevolato

B

!!

Marketing territoriale: individuazione dei potenziali investitori e sostegno all’imprenditore interessato a finalizzare l’investimento

B

!!

Percorsi partecipativi per cittadini e associazioni interessate, sui temi dei “100 luoghi” e non solo, finalizzati a definire gli obiettivi della realizzazione degli interventi sul territorio e della progettazione

B

!

Organizzazione non solo di incontri ai vari livelli con i cittadini, ma anche di strumenti partecipativi innovativi, anche telematici, per veicolare dal basso le informazioni e le istanze da elaborare, proponendo soluzioni da esaminare anche con indagini di verifica del gradimento

B

!

Individuazione di modelli innovativi di partecipazione, anche di tipo tecnologico e telematico, per veicolare le idee, le istanze, il gradimento delle medesime

B

!

Competenze dell’Amministrazione Comunale a disposizione della città metropolitana nelle seguenti aree chiave:

  • Acquisizione e gestione di progetti finanziati dalla Comunità Europea
  • Il Piano Operativo Nazionale Città Metropolitana
  • I progetti di sviluppo territoriale basati su partnership strategiche con Università e imprese
  • Le strategie di marketing territoriale
  • I progetti di incubazione e accelerazione di imprese innovative
  • Le partnership evolute pubblico-privato imperniate sullo sviluppo dei territori
  • I progetti di semplificazione amministrativa
  • La gestione di un tavolo permanente con grandi imprese e investitori interessati all’area metropolitana

A

!!!

Piano Strategico Città Metropolitana

A

!!!