Una città

rigenerata

22

Totale azioni previste

Qui sono elencate tutte le azioni previste per questo indirizzo. Per ogni azione sono stati indicati il tipo, la priorità e lo stato di realizzazione.

0
Realizzate
0
In corso
0
Non realizzate

Tipo: se si tratta di azioni che il Comune si è impegnato a realizzare (A) o dell’avvio di processi, fasi di studio preliminari, progettazioni, sperimentazioni, supporto a progetti che per essere realizzati richiedono la collaborazione di soggetti esterni (B).

Priorità: molto importante (!!!), importante (!!), meno importante (!).

Stato: realizzata (✅), in corso (🔶), non realizzata (❌).

 

AZIONE

Tipo

Priorità

Stato

Approvazione del regolamento urbanistico

A

!!!

Interventi di riqualificazione pubblici.

Regia di quelli privati attraverso i piani attuativi e i permessi a costruire convenzionati, consentirà l’effettivo sviluppo e miglioramento delle aree e dei servizi pubblici a beneficio dei cittadini

A

!!

Avviare la trasformazione di oltre 700.000 metri quadrati di contenitori in cerca di una nuova funzione per farne spazi per residenza, housing sociale, servizi, coworking, opportunità di lavoro, ma anche progetti di insediamento in città di funzioni legate all’industria creativa, all’economia della conoscenza e all’innovazione

B

!!!

Avviare la riconversione delle caserme che finalmente saranno restituite alla città, ma anche completare gli interventi a San Salvi per farlo diventare il “polo della memoria”, un luogo simbolico da restituire alla città per farne uno spazio culturale, abitativo e di nuova socialità

B

!!

🔶

Fare rigenerazione urbana anche con lo spostamento dei volumi. Con il sistema della perequazione urbanistica introdotto dal regolamento urbanistico saranno eliminate le situazioni di degrado, creando nuovi spazi pubblici laddove la città è troppo densa. Consentendo ai privati di trasferire le superfici delle loro proprietà dismesse in parti di città dove è necessario ricucire gli spazi urbani per migliorare la vita comune, e ottenendo gratuitamente gli spazi lasciati liberi per la realizzazione di giardini, piazze e parcheggi si avrà un evidente vantaggio per tutta la città, dalla periferia al centro storico

B

!!!

🔶

Consolidare il progetto di riordino del mercato di S. Lorenzo attraverso il coinvolgimento di operatori, residenti, associazioni di categoria

B

!!

Dare un nuovo volto a Piazza dei Ciompi tramite il restauro della piazza e il mantenimento del mercato antiquario

A

!!

Definire una nuova soluzione per il raggruppamento mercatale di Via dei Gondi tenendo conto del perseguimento della tutela e del decoro, oggi espresso dai più recenti indirizzi legislativi

B

!!

Sostenere, in tutti i settori commerciali e anche nelle attività di somministrazione, la produzione e la filiera locale e quindi il rapporto di questi settori con la produzione locale

B

!!

Progettare la cittadella dei giovani, dello sport e degli eventi a Campo Marte, utilizzando lo stadio Franchi, anche con la pedonalizzazione di Viale Paoli

B

!!!

Promuovere la realizzazione del Nuovo Stadio, grande orgoglio per i tifosi della Fiorentina e importante opportunità per nuovi posti di lavoro

B

!!!

Promuovere la riqualificazione della Manifattura Tabacchi e dell’area Leopolda ferroviaria, Ex Officine Grandi Riparazioni Porta al Prato

B

!!

Riqualificare la Fortezza da Basso

A

!!

Recuperare l’Ex Gasometro di San Frediano

A

!!

🔶

Realizzare uno studio sull’attuale situazione dell’asset immobiliare e la definizione, anche ai fini della redazione di un piano di contenimento e di razionalizzazione degli spazi destinati a sedi e servizi comunali, di un elenco di immobili su cui l’Amministrazione investa risorse del bilancio straordinario

B

!!

Utilizzare lo strumento normativo della Conferenza dei Servizi finalizzata al miglioramento delle attività legate al Procedimento di attuazione del Piano delle Alienazioni e/o Valorizzazioni e nell’ambito della manutenzione del Patrimonio Immobiliare Comunale

A

!!

Attuare la dismissione di ulteriori immobili in locazione passiva, tra cui il rilascio di tre immobili ubicati in Via Mannelli, Via Dei, Via Mazzetta) in modo tale da produrre un risparmio della spesa destinata a locazioni passive per un importo di circa 650.000 euro

A

!!

🔶

Implementazione del software per una corretta gestione degli immobili di proprietà comunale

A

!

Realizzare Il progetto DATI per raccogliere e archiviare in maniera organica la documentazione tecnica relativa ad ogni edificio in manutenzione all’Amministrazione con la creazione del “fascicolo di edificio” per ogni immobile, per incrementare ulteriormente lo standard qualitativo dell’attività manutentiva

A

!

Ampliare il numero dei beni sui quali attrarre l’interesse del privato per il restauro e le azioni conservative

A

!!

Razionalizzare e contenere le spese per le utenze

A

!!

Procedere con l’attivazione delle procedure di alienazione o di concessione di valorizzazione, finalizzate, per alcuni di tali contenitori (ex ristorante le Rampe, via della Casaccia, via Lorenzini), al recupero patrimoniale e alla fruizione da parte della collettività

A

!!