Firenze
  • Comunità
  • Sicurezza

Una città

vivibile

13

Totale azioni previste

0

Realizzate

0 Molto Importanti

7  Importanti

5  Meno importanti

0

in corso

0  Molto importanti

0  Importanti

1  Meno importanti

0

Non realizzate

Sicuri, solo insieme.

Non ci può essere sicurezza senza che le città siano vive e vivibili e senza garantire questi obiettivi attraverso una serie di azioni integrate, che vanno dal controllo al decoro urbano, alla riqualificazione di aree e spazi, alla partecipazione attiva della comunità.

0

Per riqualificazione periferie
(2017-2018-2019)

  • sicurezza360

Sicurezza dei cittadini,
delle strade, delle infrastrutture

Nel corso del mandato è stato sviluppato l’assetto strategico del fare sicurezza a 360 gradi, impegnando la Polizia Municipale nell’elaborazione di nuove strategie in un’ottica di impiego integrato di tutti i reparti e di utilizzo dei nuovi poteri conferiti al Sindaco, in particolare quello di “ordinanza” (di cui al decreto Minniti del 2017), come l’ordinanza “Piazze vivibili”.  

Sicurezza dei cittadini

Vigile di Quartiere

A tutela della sicurezza cittadina e delle periferie è stato istituito il Vigile di Quartiere, che agisce sul territorio assicurando la propria presenza in 88 security point: presidi fissi di polizia in tutti i quartieri, dove gli agenti sono presenti per raccogliere esigenze, segnalazioni e dare informazioni, a tutela della sicurezza cittadina e delle periferie. Accanto a questo modello statico, la città è stata divisa in 40 zone all’interno della quali gli agenti si muovono, presidiano e parlano coi cittadini.

Il Corpo di Polizia Municipale è stato rinforzato, con nuove assunzioni per 131 unità.

Video sorveglianza

0
telecamere installate al 2018
20142019
140+250

Indice di gradimento verso il servizio della Polizia Municipale

0%
2014*
0%
2015
0%
2016
0%
2017
0%
2018

* pubblicato nel 2014 e riferito al 2013

Squadra antidroga e nucleo cinofilo Polizia Municipale

Formati nel 2018 al fine di contribuire al contrasto del fenomeno dello spaccio di droga nei giardini, nelle piazze e negli spazi pubblici. Potenziamento dei servizi anche dal punto di vista tecnologico (scanner impronte digitali e strumenti per l’identificazione di documenti falsi).

Taxi

Avviati i servizi taxi rosa (nuovi canali con chiamata prioritaria a favore delle donne che viaggiano sole di notte) e taxi disco (per il trasporto di giovani al rientro da locali notturni).

Integrazione e collaborazione

Dal 2018, tramite strumenti quali il Patto per Firenze Sicura, il Controllo di Vicinato e le Guardie Ambientali Volontarie, si è operato in sinergia tra i diversi attori istituzionali (Questura, Prefettura, rappresentanti di associazioni di categoria) per il coinvolgimento diretto dei cittadini e per favorire comportamenti civici positivi e modalità di controllo sociale e ambientale condivise.

Progetto Firenzecambialuce

Sostituzione di 30.000 luci della città con luci a led. A essere interessati dalle sostituzioni saranno 1.572 strade, piazze e giardini di tutti e cinque i quartieri (324 nel Q1, 356 nel Q2, 191 nel Q3, 280 nel Q4 e 421 nel Q5).

App “Secure U”

Testata nel 2018 nell’ambito del Progetto europeo “Citycop”, consente la collaborazione dal basso e migliora il rapporto tra cittadini e Polizia Municipale (segnalazioni e avvisi informativi in tempo reale).

App “+ Firenze”

Attivata nel 2018, permette ai cittadini di fare segnalazioni per le seguenti categorie: strade, verde, relitti, rifiuti.

0
sottopassi messi in sicurezza da pericolo di allagamento attraverso l’installazione di lanterna semaforica e sonde di allagamento

Sicurezza delle Strade

Grazie al Progetto David

sono stati eseguiti numerosi interventi in tutta la città, appartenenti alle seguenti tipologie

  • Traffic calming
  • Realizzazione di nuove rotatorie
  • Miglioramento infrastrutturale degli attraversamenti pedonali (Safety Cross)
  • Ampliamento della rete delle piste ciclabili
  • Realizzazione degli interventi di ricucitura e di messa in sicurezza delle intersezioni sulla rete ciclabile
  • Miglioramento dell’illuminazione stradale con impiego di corpi illuminanti a LED
  • Illuminazione degli attraversamenti pedonali
  • Installazione di dispositivi di monitoraggio, controllo e comunicazione della velocità

Protezione civile

La Protezione civile, attiva in campagne di comunicazione e informazione sulla cultura della prevenzione e protezione, ha potuto aumentare la propria capacità operativa e previsionale con l’approvazione nel 2018 dell’unico Piano di Protezione Civile

Ha avuto un ruolo centrale, in particolare, nella gestione delle emergenze.

Emergenze affrontate

  • Nubifragio 01/08/2015
  • Lungarno Torrigiani 25/05/2016
  • Piano Neve 01/03/2018
  • decoro
  • legalità

Una città più bella, una città da vivere

Il Regolamento UNESCO (approvato nel 2016 e aggiornato nel 2017 e 2018) e il nuovo “Piano di gestione del Centro Storico-Patrimonio Mondiale UNESCO” (33 progetti, 132 indicatori di monitoraggio e 32 soggetti coinvolti) sono  gli strumenti che hanno costituito la base per l’adozione di importanti provvedimenti in materia di sicurezza urbana e decoro urbano, in una visione complessiva in grado di dare sostegno anche alla vita sociale e commerciale della città, in equilibrio con le esigenze del turismo e delle attività collegate.

Tra questi si evidenziano: le ordinanze per il contrasto al gioco d’azzardo (n. 204 del 03.07.2018, rettificata con ordinanza n. 215 del 06.07.2018 c.d. “anti-slot”); l’ordinanza “antibivacco” (n. 238 del 27.07.2018); per la vivibilità e il decoro di via de’ Neri (n. 259 del 03.09.2018); per la chiusura alle ore 22.00 degli esercizi di vendita di alcolici (n. 290 del 25.09.2018).

La Polizia Municipale è stata impegnata nel presidio dell’area Unesco per garantire il rispetto dei provvedimenti, anche in riferimento all’offerta di prodotti turistici su suolo pubblico (bagarinaggio) e la circolazione dei mezzi con più di due ruote (risciò) a fini turistici.

Sempre sul fronte sicurezza e decoro urbano insiste il progetto Firenze Cambia Luce. Sono partiti a gennaio 2018 gli interventi di sostituzione dei vecchi corpi illuminanti a vapori di sodio e di mercurio con le nuove 30.000 luci a led, ad essere interessati dalle sostituzioni saranno 1.572 strade, piazze e giardini di tutti e cinque i quartieri (324 nel Q1, 356 nel Q2, 191 nel Q3, 280 nel Q4 e 421 nel Q5). Il progetto, quasi interamente finanziato con fondi comunitari PONmetro, è stato messo a punto da Comune di Firenze e SILFI Spa.

Abusivismo commerciale

Particolarmente intensi sono stati gli interventi da parte della Polizia Municipale contro l’abusivismo commerciale; sono stati intensificati i controlli anche con l’impiego di personale in borghese, mobile e dinamico.

0

sequestri per abusi commerciali nel 2018
(+13% rispetto al 2017 e +35% rispetto al 2014)

  • riqualificazione

Lotta al degrado

Interventi anti degrado

20142015201620172018
14231486140718531582

Nella lotta al degrado ha assunto un aspetto incisivo la riqualificazione del sistema delle periferie attraverso un piano di investimenti ad hoc distribuito su tre anni, per un importo complessivo di 1.255.791.464 € (dal 2017 al 2019).

Tra gli interventi più rilevanti di riqualificazione:

  • Q.2: parco del Mensola, piazza delle Cure e nuova scuola Dino Compagni;
  • Q.3: bypass di Cascine del Riccio, piazza Elia Dalla Costa, polo della memoria (EX3);
  • Q.4: piazza dell’Isolotto, passerella Argingrosso-Cascine, Palawanny;
  • Q.5: sistemazione di via Pistoiese, interventi vari alle Piagge, realizzazione Isis Leonardo da Vinci.

Previsti anche interventi rispetto ai marciapiedi, alberature, attrezzature ludiche e riqualificazione del patrimonio ERP.

Nel corso del mandato, l’amministrazione ha posto particolare attenzione al tema delle occupazioni abusive, attraverso numerosi interventi realizzati in coordinamento con le forze dell’ordine e la Direzione Servizi Sociali, con il fine di coniugare i principi di legalità e solidarietà.

0
Immobili comunali non ERP liberati nel corso mandato
0
Immobili privati restituiti nel corso del mandato
0 %
Alloggi ERP ancora occupati abusivamente

Impatto su

Le azioni di questo indirizzo hanno avuto impatto sui seguenti ambiti tematici

# economia

15%

# ambiente

8%

# sicurezza

69%

# mobilità

38%

# servizi

38%

Vuoi saperne di più?

Obiettivo precedente

Una città per il futuro

Obiettivo successivo

Una città diffusa